Patrick Jouin disegna Zip, una nuova sedia imbottita. Sinuosa nella silhouette, si caratterizza per l’impostazione costruttiva, in cui le gambe posteriori, salgono fino ad insinuarsi tra bracciolo e schienale, creando un gioco di sovrapposizioni materiche tra rivestimento e legno, che ne fanno il segno distintivo.

La sedia è definita da una linea esterna che rimbalza tra bracciolo e schienale, identificando come origine degli archi perimetrali, le quattro gambe realizzate con un accurato lavoro di ebanisteria; esse si rastremano verso terra conferendo leggerezza alla scocca imbottita.

Utilizziamo i cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione. Se si continua ad utilizzare questo sito web si presume che l'utente sia soddisfatto ed acconsenta all'utilizzo dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close